S. BASSIANO TRA TENSIONI SOCIALI E PRASSI SINODALE

Periodo dal 19 al 25 Gennaio


Celebriamo la festa del patrono diocesano S. Bassiano. Ricordo solo due aspetti che attestano l’attualità della sua figura. Il fermento del vangelo si fece avvertire anzitutto nelle tensioni sociali dell'epoca. In quegli anni si susseguirono a ondate fenomeni migratori.

Nel 378 i Goti arrivarono alle frontiere dell'Italia, con il contraccolpo dell'immigrazione al di qua delle Alpi di intere popolazioni. 

È documentata la premura di S. Ambrogio, suo contemporaneo, nel portare soccorso alle vittime della nuova situazione, senza esitare a disporre dei calici d'oro e d'argento delle chiese per riscattare i prigionieri. 

Di fronte alle obiezioni egli giustificò così il suo gesto:"Se non avessi donato quell'oro il Signore mi potrebbe dire «Come hai tollerato che tanti poveri morissero di fame? Come hai permesso che tanti prigionieri fossero uccisi? Meglio conservare i calici vivi delle anime che quelli di metallo»." (I doveri, 2,136-138). "Niente perde la Chiesa quando guadagna la carità" (Lettere, V,24,9). Arrivarono poi nel 402 in Italia settentrionale i Visigoti con Alarico e, solo dopo aver seminato panico, distruzione e morte in tutta la pianura padana per più di un anno, vennero respinti. Tornarono ancora in Italia nel 409, negli ultimi mesi di vita del nostro santo.

Di questi avvenimenti Bassiano non può essere stato semplice spettatore, ma Vescovo partecipe dell'angoscia dei suoi fedeli, oltreché presumibilmente solerte animatore dell'assistenza ai colpiti da questo flagello, dell'accoglienza ai rifugiati, in attesa che la calamità terminasse il suo corso.

Fu dunque parte integrante della missione pastorale di Bassiano la coscienza esigente dell'invito di san Paolo "si devono soccorrere i deboli… c'è più gioia nel dare che nel ricevere" (At 20,35).

L’altro aspetto tipico dell'epoca di san Bassiano èil fervore di iniziative sinodali. Non si dava giudizio su una persona o su una posizione dottrinale, senza il consenso corale dei vescovi, almeno della regione.

Per questo Bassiano partecipò ai diversi sinodi promossi soprattutto da Ambrogio, esprimendo il suo parere, che sta ancora registrato negli atti del sinodo di Aquileia ne 381, dove si trattò la questione dell'arianesimo, e del sinodo di Milano nel 393, dove si discusse della verginità.

Nei sinodi si decidevano indirizzi per la vita della Chiesa, si maturavano scelte pastorali, nell'ascolto dei diversi pareri. Ci è dunque preziosa la sua intercessione in questo tempo di cammino sinodale della nostra Chiesa.

Don Iginio


 

VITA PARROCCHIALE APPUNTAMENTI

CALENDARIO LITURGICO SETTIMANALE


Sabato 18 gennaio Settimana di preghiera per l'unità dei cristiani(fino al 25 gennaio)

*terzo sabato del mese: dopo la S. Messa delle ore 9,00: adorazione eucaristica (invitati Ministri Straordinari della Comunione, Azione Cattolica, Apostolato della Preghiera, Pro Sacerdotio)

*ore 21,00: Veglia diocesana in Cattedrale nella Vigilia di San Bassiano


Domenica 19 
gennaio   San Bassiano

* ore 11,00 - 12,00: catechesi iniziazione cristiana e medie


Lunedì 20
gennaio

* ore 17,45 – catechesi adolescenti


Venerdì 24 
gennaio

* ore 21,00 – Gruppi di ascolto della Parola


Sabato 25 
gennaio

Inizio novena San Biagio (fino al 2 febbraio)

*ore 10,00 in chiesa parrocchiale Confessioni elementari e medie

* ore 15,00 all’Oratorio di Maleo: inizio dell’incontro per la Pace promosso dall’Azione Cattolica del territorio

* ore 21,00 in Oratorio S. Luigi: incontro dei Gruppi Famiglia delle Parrocchie di Codogno


Domenica 26 
gennaio - Festa S. Giovanni Bosco

Domenica della Parola di Dio – Giornata dei malati di lebbra

* 9,45 in chiesa dei Frati: presentazione Comunicandi

* 11,00 - 12,00: catechesi iniziazione cristiana. Ore 12,15 in Oratorio S. Luigi: pranzo (prenotarsi presso bar): Seguono giochi in amicizia



Incontro per la Pace promosso dall’Azione Cattolica a Maleo

L’Azione Cattolica promuove per sabato 25 gennaio l’iniziativa “Piazza la Pace”. Questo il programma. 14,30 accoglienza in Oratorio a Maleo. Ore 15,00: preghiera iniziale; segue attività per ragazzi, giovani e adulti; ore 16,30: cammino verso sagrato della parrocchiale e poi verso sala comunale, con preghiera ecumenica per la pace e momento di convivialità. 



Incontro per i Gruppi Famiglia di Codogno

Alleore 21,00 di sabato 25 presso l’Oratorio S. Luigi si terrà un incontro dei Gruppi Famiglia delle Parrocchie di Codogno per conoscere l’esperienza della Comunità diCaresto a favore della vita coniugale e familiare. Presenta Luca Alquati.



Raccolta

La raccolta di domenica 12 gennaio per Famiglie in Rete è stata di €. 1.750,00. 



Iscrizione alla Pia Opera di Suffragio

È possibile iscriversi o rinnovare l’iscrizione (offerta libera) alla Pia Opera di Suffragio: ogni settimana (generalmente il giovedì alle 18,00) si fa memoria comunitaria dei defunti degli iscritti.


19 DOMENICA, Solennità, S. Bassiano, vescovo, Patrono principale della città e della Diocesi – Ufficio dal Proprio Diocesano

- Ore 7 Parrocchia def. Giulio - Ore 8,30 Parrocchia def. Soffientini Gabriella (radiotrasmessa)- Ore 9.45 Chiesa dei Fratidef. Sergio, Aldo e fam. - Ore 10 Casa di Riposo  - Ore 10 Parrocchia def. con. Riva Danilo e Bravi Giulia - Ore 11,15 Parrocchia per TUTTA LA COMUNITÀ (radiotrasmessa) – Ore 17 Santuario def. Rocca Giulio - Ore 17.30 Parrocchia S. Rosario e Celebrazione del Vespro (radiotrasmesso) - Ore 18  Parrocchia def. Montanari Tei (radiotrasmessa)

NB = ADORAZIONE EUCARISTICA QUOTIDIANA c/o Suore Cabriniane Ore 9-12/15-18


20 LUNEDÌ, IIa del Tempo Ordinario – Liturgia delle Ore: Salmodia 2asettimana

Ore 7 Cappella delle Suore Tondini def. Anime Dimenticate - Ore 9 Parrocchia def. Beretta Giuseppe - Ore 17 Santuario  - Ore 18 Parrocchia def. Baroni Piera Grossi (radiotrasmessa)


21 MARTEDÌ, mem. S. Agnese, vergine e martire

- Ore 7 Cappella delle Suore Tondini  - Ore 9 Parrocchia Lodi e Catechesi def. Agnese Secchi Gallotta - Ore 17 Santuario def. Zibra Ernestina e Giuseppe - Ore 18 Parrocchia def. con. Albanesi Albino e Giuseppina e figli (radiotrasmessa)


22 MERCOLEDÌ

Ore 7 Cappella delle Suore Tondini  - Ore 9  Parrocchia Giovanetti Angiolina - Ore 17 Santuario Santa Messa di legato def. Rocca Maria e fam. - Ore 18 Parrocchia def. Giuseppina Lazzaretti (radiotrasmessa)


23 GIOVEDÌ

Ore 7 Cappella delle Suore Tondini  - Ore 9 Parrocchia def. Bergamaschi Giuseppina - Ore 17 Santuario - Ore 18 Parrocchia Ufficio defunti raccomandati dalla Pia Opera del Suffragio (radiotrasmesso)


24 VENERDÌ, mem. S. Francesco di Sales, vescovo e dottore della Chiesa

Ore 7 Cappella delle Suore Tondini  - Ore 9 Parrocchia def. Spelta Antonia - Ore 17 Santuario def. Pedrazzini Guaitamacchi - Ore 18 Parrocchia def. Pandolfi Carmela (radiotrasmessa)


25 SABATO, Festa, Conversione di S. Paolo, apostolo -Liturgia delle Ore: Ufficiatura Propria

- Ore 7,30 Cappella delle Suore Tondini def. Polenghi Gino e Clorinda - Ore 9 Parrocchia def. Bonini Giuseppe - S. Messe Festive e 1iVespri della domenica - Ore 17 Santuario def. Corradi Gaetano e Gnocchi Mario - Ore 18 Parrocchia def. Minoia Maddalena (radiotrasmessa)

ORE 16-18 TEMPO per le S. CONFESSIONI



Venerdì 24 gennaio è in programma l’iniziativa culturale del Movimento Terza Età: visita alla mostra “Da Van Gogh a Picasso” a Palazzo Reale a Milano.

Partenza alle ore 14,00 dal Piazzale Carabinieri d’Italia. Quota di partecipazione €. 30,00.Iscrizione presso Ufficio Buona Stampa.

Sabato 1 febbraio pranzo di S. Biagio € 15,00. Iscrizioni c/o Buona Stampa. 


Il Santo Rosario viene celebrato tutti i giorni alle ore 17:30 in chiesa Parrocchiale (radiotrasmesso su radio Codogno FM 100.350)