SOSPESE LE CELEBRAZIONI LITURGICHE NELLE CHIESE DI CODOGNO E CIRCONDARIO


Penso che nessuno si sarebbe aspettato di fare i conti qui a Codogno con il coronavirus. Ma oggi la globalizzazione ci porta anche questo: stamane mi risultava che erano informati in tempo reale di quanto stava succedendo a casa nostra anche in America Latina o in Olanda forse più di noi. Ma proprio a motivo della diffusione planetaria di ogni evento positivo, come di ogni causa di male siamo chiamati ad essere vigili e coraggiosi nell’affrontare le alterne vicende della vita.

In questa prospettiva accogliamo le disposizioni che ci chiedono di evitare occasioni di assembramento e di ritrovo, anche se si tratta di celebrazioni liturgiche, soprattutto festive, per combattere il virus che insidia la nostra convivenza comunitaria: ci costerà rinunciare alla celebrazione domenicale che ci fa sentire “popolo fedele”, ma accogliamo il momento come una preparazione al digiuno quaresimale e come una pedagogia a percepire la fame di chi sente di non poter vivere senza l’Eucaristia. Ogni giorno alle ore 10,00 via Radio Codogno sarà trasmessa in diretta (FM 100.350) una liturgia eucaristica.

Viviamo in questa occasione, grazie anche ai mezzi di comunicazione, l’esperienza di Chiesa raccolta in preghiera in famiglia, perché lì si alimenta il senso di appartenenza alla Chiesa. Lì attingiamo come credenti la serenità con cui camminare in questo tratto di strada in cui incontriamo molto allarme e timore, ma in cui possiamo infondere fiducia e speranza per il Signore che ci accompagna e per la tempestività degli interventi e la competenza di cui si vanta la nostra società e il nostro tempo.

Un pensiero va a coloro che sono stati contagiati che stanno lottando contro la malattia: auguriamo a loro tanta forza d’animo e tanta paziente disponibilità alle terapie; ricordiamo quanti sono in quarantena (anticipando la Quaresima) e soprattutto il personale sanitario impegnato a debellare il virus e il contagio. Non dimentichiamo neppure tutti quanti sono in Italia e nel mondo attivi per sostenere con ogni mezzo la lotta contro questa epidemia.

Un cordiale saluto a nome di tutti i sacerdoti.

Don Iginio

 
 

Radio Codogno 100.350 MHz radio ufficiale della "zona rossa"

Radio Codogno è in prima linea per fornire informazioni utili in collaborazione con Il Comune di Codogno, Protezione Civile e Forze dell'Ordine.


Saranno trasmessi due notiziari/bollettini al giorno alle ore 11 e alle ore 17 sulla frequenza 100.350 e in streaming sul sito www.radiocodogno.com


VITA PARROCCHIALE APPUNTAMENTI

CALENDARIO LITURGICO SETTIMANALE


Il Santo Rosario viene celebrato tutti i giorni alle ore 17:30 in chiesa Parrocchiale (radiotrasmesso su radio Codogno FM 100.350)