TERMINA L’ANNO DI S. GIUSEPPE


Nella festa dell’Immacolata si conclude l’Anno di S. Giuseppe. Nella domenica precedente la nostra Parrocchia celebra la Giornata dei Poveri. Pubblichiamo parte di una catechesi di Papa Francesco che collega la devozione a s. Giuseppe con l’attenzione che la Chiesa è chiamata a riservare ai poveri.
«Il Figlio di Dio non sceglie Gerusalemme come luogo della sua incarnazione, ma Betlemme e Nazaret, due villaggi periferici, lontani dai clamori della cronaca e del potere del tempo.

Anche oggi esistono un centro e una periferia. E la Chiesa sa che è chiamata ad annunciare la buona novella a partire dalle periferie. Giuseppe, che è un falegname di Nazaret e che si fida del progetto di Dio sulla sua giovane promessa sposa e su di lui, ricorda alla Chiesa di fissare lo sguardo su ciò che il mondo ignora volutamente. Oggi Giuseppe ci insegna questo: “Non guardare tanto le cose che il mondo loda, guarda agli angoli, guarda alle ombre, guarda alle periferie, quello che il mondo non vuole”. Egli ricorda a ciascuno di noi di dare importanza a ciò che gli altri scartano. In questo senso è davvero un maestro dell’essenziale: ci ricorda che ciò che davvero vale non attira la nostra attenzione, ma esige un paziente discernimento per essere scoperto e valorizzato. Scoprire quello che vale. Chiediamo a lui di intercedere affinché tutta la Chiesa recuperi questo sguardo, questa capacità di discernere, questa capacità di valutare l’essenziale. Ripartiamo da Betlemme, ripartiamo da Nazaret.

Vorrei oggi mandare un messaggio a tutti gli uomini e le donne che vivono le periferie geografiche più dimenticate del mondo o che vivono situazioni di marginalità esistenziale. Possiate trovare in San Giuseppe il testimone e il protettore a cui guardare.

A lui possiamo rivolgerci con questa preghiera, preghiera “fatta in casa”, ma uscita dal cuore:

San Giuseppe, tu che sempre ti sei fidato di Dio,
e hai fatto le tue scelte guidato dalla sua provvidenza,
insegnaci a non contare tanto sui nostri progetti,
ma sul suo disegno d’amore.


Tu che vieni dalle periferie,
aiutaci a convertire il nostro sguardo
e a preferire ciò che il mondo scarta e mette ai margini.

Conforta chi si sente solo
e sostieni chi si impegna in silenzio
per difendere la vita e la dignità umana.
Amen.»


Parrocchia di S. Biagio e della B. V. Immacolata - Giornata dei Poveri 2021
LA PARROCCHIA IN ASCOLTO DEI POVERI
La nostra Parrocchia esprime la sua attenzione ai poveri

* attraverso il lavoro di sensibilizzazione e responsabilizzazione di ogni fedele nei confronti della presenza immancabile dei poveri “I poveri li avrete sempre con voi”.
* attraverso la raccolta di aiuti economici e di sostentamento di ogni genere, sia individuale, sia organizzata.

A prescindere dalla raccolta delle Giornate, circa il 25% del totale delle offerte che arrivano o si raccolgono nelle varie occasioni in Parrocchia, sono destinate ai poveri.

La carità organizzata fa conto su alcune aggregazioni che operano a sostegno alle diverse povertà. Ne diamo qui di seguito una esemplificazione di presenza organizzata della carità.

CARITAS
La Caritas delle parrocchie di San Biagio, Santa Francesca Cabrini e Triulza si è costituita da tempo in Associazione di Volontariato (Gruppo Volontari Caritas AdV) con Presidente l’ing. Luciano Spadon e conta attualmente 20 volontari. Prima del Covid erano una trentina. Le ragioni della diminuzione sono dovute in buona parte alla pandemia, durante la quale abbiamo perso due persone, che ricordiamo con stima e commossa gratitudine: il maresciallo Gianni Ghessa e Piero Colombotti; inoltre, all’inizio del 2020 hanno rinunciato i volontari addetti alla distribuzione del vestiario. Peraltro, negli anni precedenti la richiesta dei vestiti era già calata del 70%.

L’assistenza alle famiglie viene erogata in base all’informazione documentale e ai dati acquisiti tramite l’ascolto. Al termine del presente anno avremo effettuato circa 280 ascolti per 110 famiglie, il 40% delle quali italiane, il 10% di altri paesi europei; di provenienza africana e sudamericana sono rispettivamente il 40 e 10% dei richiedenti aiuto.  

Abbiamo uno “sportello lavoro” che prepara curricula. Assiste nella difficile ricerca di posti di lavoro e organizza corsi di addestramento.

L’assistenza alimentare è organizzata d’intesa con il Gruppo di Volontariato Vincenziano e con il Centro Aiuto alla Vita. Alla fine del 2021 saranno erogate più di 30 tonnellate di cibo a circa 160 famiglie.

In questo anno si prevede una uscita di circa 50.000 euro. Rispetto al 2020 c’è un aumento dovuto ad un travaso di spese per bollette dal 2020 al 2021 e per un progetto di ospitalità a una persona senza fissa dimora. 

Le entrate provengono da varie fonti, qui elencate:

• Raccolta mensile Famiglie in rete e Oblazioni varie (coprono circa il 50% delle entrate)

• Contributi da Opera Pia Pedrazzini-Guaitamacchi

• Contributi da Associazione Polenghi

• Contributi dalla Diocesi (Fondo di solidarietà)

• Contributi dal Comune

• Contributi da fonti varie                                                  

Un sincero ringraziamento ai parrocchiani e a tutti coloro che hanno contribuito a rendere possibile il lavoro del Gruppo Volontari Caritas.

L’augurio è di poter contare in futuro sui contributi anche con la destinazione del 5 per mille. All’uscita della chiesa troverete il dépliant della Associazione Gruppo Volontari Caritas (cod. fisc. 90517170156) con i vari riferimenti.

Chi è interessato ad avere più informazioni oppure è disposto a prestare opera di volontariato, può contattare la sede in via s. Francesca Cabrini, 1 o consultare il sito www.gvcaritascodogno.it.


Gruppo Volontariato Vincenziano

Il Gruppo di Volontariato Vincenziano (AIC) di Codogno ha iniziato il suo servizio nella metà degli anni ’20. È un’associazione senza fini di lucro di volontari laici e cattolici. Responsabile è la sig.ra Claudia Spada.

La sede è in Via Cabrini 1 nella Casa della Carità, condivisa con altre associazioni.

Il Gruppo è accreditato presso il Banco Alimentare dove ci si reca ogni 5 settimane per il ritiro di derrate alimentari. Il magazzino alimentare è condiviso con la Caritas con cui collabora attivamente e, per quanto riguarda gli alimenti per bambini fino ai 18 mesi con il CAV.

Negli ultimi decenni la società è molto cambiata e gli assistiti provengono anche da altri Paesi, ma i bisogni sono sempre gli stessi per tutti. La ricerca del lavoro, la casa e a cascata tutte le altre spese.

Il venerdì mattina ogni 15 giorni si ascoltano le richieste e si fa il possibile pagando bollette delle utenze, mense scolastiche, farmaci non mutuabili, tickets sanitari e contributi per acquisto libri scolastici. C’è anche a disposizione un guardaroba. Il venerdì, senza ascolto, si distribuisce una borsa spesa.

Ci sono fortunatamente dei benefattori che sostengono economicamente e aiutano anche il mercatino natalizio che si svolge in questi giorni presso i locali della Pro-loco.

Se qualcuno fosse interessato a conoscere meglio l’Associazione, la trova a disposizione ogni venerdì mattina in sede.


Centro Aiuto alla Vita

Nella nostra Parrocchia è attivo anche il Centro di Aiuto alla Vita (CAV), con uno sportello in via S.F. Cabrini, 1, in funzione dal 2004.

Esso testimonia a favore della vita, del suo valore unico, dal concepimento fino alla morte naturale. E opera per la diffusione di una cultura consapevole e rispettosa dei valori della vita, con iniziative finalizzate al sostegno delle maternità difficili, nel tempo della gestazione e nella cura dei neonati nei primi anni di vita.

Durante l’anno 2021 il Centro di Aiuto alla Vita di Codogno ha assistito finora 45 mamme con 47 bambini, di cui 12 nati nel corso del presente anno.


Altre Associazioni

Si ricorda anche la presenza in Parrocchia di altre Associazioni di ispirazione cristiana che si adoperano a servizio delle varie povertà: Comunità Papa Giovanni XXIII, Il Samaritano, Unitalsi, Gruppo Volontari Amicizia, L’Officina dei Talenti.

Ospitalità

Nella gestione degli immobili la Parrocchia ha destinato all’ospitalità

- la casa del Cappellano della Maiocca, dove è ospitata con un comodato gratuito, in accordo con i servizi sociali del Comune, una persona che si era trovata senza casa;

- l’abitazione adiacente alla chiesa di S. Maria, con un contratto di comodato gratuito con l’Associazione L’Officina dei Talenti; questa si occupa di inserimento lavorativo di persone con disabilità e svantaggio e intende completare in quella sede il progetto di vita di alcuni dei propri associati completando i percorsi orientativi al mondo del lavoro con l’accompagnamento in strutture idonee alla socialità e alla vita adulta autonoma;

- l’immobile adiacente alla chiesa della SS. Trinità dove fino al 2019 erano ospitato alcuni rifugiati; l’immobile non era più agibile e in accordo con la Caritas diocesana gli ospiti sono stati traferiti in altre strutture in attesa di un progetto di ristrutturazione. Per questo siamo in trattative, tramite la Caritas locale con la Caritas diocesana, per una riqualificazione adeguata della struttura ad ospitare temporaneamente persone in situazione di necessità per avviarle ad una condizione di integrazione e di autonomia. Per questo intervento, ancora in fase di studio e che comporterà un onere non trascurabile, coinvolgeremo i soggetti interessati al problema.


Catechesi di don Cesare

Il calendario prevede questi appuntamenti: 24 gennaio, 7 e 21 febbraio, 7 marzo, 4 aprile.

Diretta streaming alle ore 21

 

VITA PARROCCHIALE NOTIZIE E APPUNTAMENTI

 
 

Martedì 7 dicembre

* nel pomeriggio: S. Messe festive della vigilia dell’Immacolata

* ore 21,00 Veglia dell’Immacolata nella chiesa parrocchiale di s. G. Bosco


Mercoledì 8 dicembre Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria - Patrona Parrocchia - Giornata dell'adesione all’Azione Cattolica

* ore 11,15 durante la S. Messa benedizione dei soci e delle tessere

* ore 18,00 in Cattedrale: S. Messa con rito di ammissione tra i candidati agli Ordini di Alberto Gibilaro


Giovedì 9 dicembre  

Movimento Terza Età – ritiro di Avvento: ore 9,30 presso Oratorio S. Luigi. Conclusione pranzo di amicizia presso Suore Cabrini


Venerdì 10 dicembre

* ore 18,30 catechesi II e III media


Domenica 12 dicembre - Giornata diocesana di “Avvenire”

* ore 9,45 e 11,00 Messe ai Frati e catechesi in Oratorio

Avvento di Carità


Come Parrocchia proponiamo di sostenere un micro-progetto in supporto al Centro di Accoglienza Hogar Niño Dios (a Betlemme) per bambini disabili, in memoria di don Peppino Barbesta, particolarmente affezionato alla Terra Santa.


Reliquie di s. Rita da Cascia in parrocchia don Bosco

Nella settimana dal 5 al 12 dicembre: ci sarà la presenza delle reliquie di s. Rita presso la chiesa parrocchiale di s. Giovanni Bosco. Tale settimana sarà inaugurata da una S. Messa celebrata dal nostro Vescovo domenica 5 dicembre alle ore 17,00. Il programma della settimana è esposto nelle chiese.


Giornata adesione all’Azione Cattolica

Nella solennità dell’Immacolata l’Azione Cattolica celebra la sua Giornata. Nella S. Messa delle ore 11,15 saranno benedette le tessere del nuovo anno associativo, con la presenza degli iscritti all’Associazione.


Tappa importante di Alberto Gibilaro verso il sacerdozio

Nella solennità dell’Immacolata Concezione il nostro Alberto Gibilaro sarà ammesso tra i candidati agli Ordini. Il rito si celebrerà nel corso della S. Messa presieduta dal nostro Vescovo in Cattedrale a Lodi alle ore 18,00. Assicuriamo ad Alberto la nostra preghiera e il sostegno per il proseguimento del cammino verso la meta.


 

CALENDARIO LITURGICO SETTIMANALE

 
 
 

07 MARTEDÌ, Festa S. Ambrogio, vescovo e dottore della Chiesa, Patrono della Regione Lombardia – Salmodia: Ufficiatura Propria

Ore 9 Parrocchia def. Gorini Gianfranco – Sante messe della vigilia – Ore 16,30 Santuario def. Francesco, Santina e Vittorino – Ore 18 Parrocchia def. Chiara Steiner


08 MERCOLEDÌ, Solennità IMMACOLATA CONCEZIONE della BEATA VERGINE MARIA, Patrona della Comunità – Liturgia delle Ore: Ufficiatura Propria – Tutte le Sante Messe offerte per la Comunità Parrocchiale

Ore 7 Parrocchia – Ore 8,30 Parrocchia (radiotrasmessa) – Ore 10 Parrocchia (trasmessa in streaming e radio) – Ore 11 Chiesa dei Frati – Ore 11,15 Parrocchia (radiotrasmessa) – Ore 16,30 Santuario – Ore 17.30 Parrocchia S. Rosario (radiotrasmesso) – Ore 18 Parrocchia


09 GIOVEDÌ

Ore 9 Parrocchia def. Bruno e Gaetano – Ore 16,30 Santuario def. Luigi Grecchi – Ore 18 Cappella Suore Tondini Ufficio defunti raccomandati dalla Pia Opera del Suffragio


10 VENERDÌ

Ore 9 Parrocchia def. Cassoni Carimati – Ore 16,30 Santuario def. Rossi Silvio – Ore 18 Cappella Suore Tondini def. Gianni Colombi


11 SABATO

Ore 9 Parrocchia def. Rosaria Mangano – S. Messe Festive della vigilia – Ore 16,30 Santuario def. Paolo, Donato e Luisa – Ore 18 Parrocchia def. fam. Dosio Anita, Fortunato e Maria

ORE 17-18 TEMPO per le S. CONFESSIONI